ricette semplici

A volte penso che scendere di casa quando lo stomaco grida dalla fame, con il solo intento di ingozzarsi di cosa buone e ricche di carboidrati, sia una delle cose più belle e gratificanti dell’universo.

Poi i morsi della fame si trasformano visto che la sazietà prende il sopravvento e niente e nessuno ci ferma dal pensare: eppure potevo cucinare quelle cose che ho trangugiato a casetta mia.

Nulla di difficile ma solo se si ha voglia di cucinare ricette ottime e piene di gusto all’insegna del mangiar bne, genuino e con alimenti selezionati da noi stessi.

Infatti la buona cucina parte dalla spesa che deve essere fatta a ragion veduta. Non basta comprare quello che costa mena ma serve usare la testa e leggere le etichette, almeno per capirci qualcosa su cosa stiamo introducendo dentro il nostro corpo.

Detto questo io mi sono fatto tutta una mia trafile di pensieri prima di arrivare al punto x ovvero: mi preparo il cibo in casa e se proprio devo ne faccio di più e lo porto  sempre con me 🙂

Le ricette fatte in casa sono la cosa più carina e gradevole che si possa fare durante la giornata, infatti riuniscono tutta la famiglia al tavolo sia durante la preparazione che dopo quiando lo stomaco dei commensali fa turpiloqui e incrina le pareti.

Ad oggi ho sempre cucinato prendendo le ricette della nonna, le classiche e anche quelle più elaborate da cucina aristocratica. Porzioni piccole e sapori poco decisi…… NOOOO

A me piacciono i sapori fritti come la pasta con il sugo e la ricotta salata, sarò rozzo anche in tavola  la sazietà e il senso di appagatezza che sa fornire un piatto del genere non ha eguali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.